Lezione Machine Learning e linguistica computazionale applicata

Sempre più diffusa e pervasiva, l’intelligenza artificiale è diventata l’equivalente contemporaneo dei macchinari

Sabato 05 Dicembre 2020 - orario: 17:00 - 19:00

Dettagli:

Sempre più diffusa e pervasiva, l’intelligenza artificiale è diventata l’equivalente contemporaneo dei macchinari - spesso autocostruiti - che nel secolo scorso gli artigiani creavano per sopperire alle necessità lavorative. Automazione dunque, ma anche capacità di inventare e di ri-utilizzare l’esistente - con un meccanismo simile a quello che sarebbe poi diventato uno dei cardini dell’ open source, creando un parallelo tra gli hacker contemporanei e gli hacker pre-digitali. Attraverso tecniche di machine learning scopriremo come questi “moderni macchinari” semplificano le operazioni di raccolta ed archiviazione dei documenti raccolti per l’archivio AFOr: a partire dalle scansioni digitali di documenti scritti, il machine learning verrà utilizzato per riconoscere il testo contenuto nelle digitalizzazioni, che verrà poi utilizzato per estrapolare, sistematizzare, e visualizzare le caratteristiche salienti dei testi. Queste verranno poi utilizzate per imbastire un sistema semi-automatizzato di arricchimento dei materiali (metadati).

Organizzato in collaborazione con:



Progetto realizzato con il contributo del Bando Memoria 2020

Disponibilità posti:

Nessun limite di posti

Prezzo Iscrizione:

Gratuito

Location:

Il corso si terrà attraverso la piattaforma Zoom

Formatori

Giacobazzi Elia

Matematico di studi, informatico di passione, imprenditore per caso.
Tratto temi di Machine Learning, Reti Neurali, Analisi Dati e ...

Di Cristoforo Matteo

Docente e ricercatore in linguistica (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Future Education Modena), si occupa dello svilup...